Giustizia civile

Accedi all'ultimo numero della rivista

Giustizia civile

fasc. 02,28 AGOSTO 2019

Contratto e contrat: il modello italiano (artt. 1321 e 1325 c.c.) e quello francese riformato (artt. 1101 e 1128 Code civil)

Sommario: Sommario: 1. Introduzione: da Sacco all’art. 1101 Code civil riformato: l’“accordo” tra fatto empirico ed effetto normativo. – 2. L’art. 1321 come una norma esuberante ? Confutazione. Il mito della bilateralità come reciprocità dialogica, con un “contratto” che si restringe. – 3. Contratto e convenzione: il “pasticcio” del Code riformato. – 4. La diversa sintassi giuridica, a contenuto multifattoriale, di “contratto” e “contrat”. – 5. Intermezzo: l’art. 1325 n. 4 quale ridondanza e l’arcipelago delle forme - modulo. – 6. Accordo e decisione: la bilateralità perfetta del nuovo art. 1128, n. 1 Code civil, stante il combinato disposto degli artt. 1120 e 1350. – 7. Il contrat francese come una nozione affetta da un deficit di europeismo ? Gli usi transculturali, nell’esperienza italiana, del “contratto”: spigolature sull’art. 1, comma 50, l. n. 76 del 2016. – 8. Ancora su contratto e contrat: distingue frequenter e la specialità del “contratto di convivenza”. – 9. Epilogo: “contratto” come termine metapositivo?
Testo:

Il saggio, facendo il punto sul dibattito dottrinale, esamina la diversa sintassi giuridica, a contenuto multifattoriale, di “contratto” e “contrat”, evidenziando altresì i molti usi transculturali che,...

please wait

Caricamento in corso...