Rivista italiana di diritto del lavoro

Accedi all'ultimo numero della rivista

Rivista italiana di diritto del lavoro

fasc. 04,19 MARZO 2019

IL GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO DI LICENZIAMENTO E IL CONTENUTO ASSICURATIVO DEL CONTRATTO DI LAVORO   Che cosa dice, che cosa non dice e a che cosa allude il nuovo orientamento della giurisprudenza di Cassazione  (*)

Sommario: Sommario: 1. La svolta della Cassazione sul giustificato motivo oggettivo di licenziamento e le sue ragioni. — 2. Dove si colloca il limite della «perdita sopportabile» per l’impresa, ovvero il «massimale» della polizza assicurativa implicita nel contratto di lavoro. — 3. Una lettura della sentenza n. 25201/2016 che ignora una parte rilevante dell’elaborazione dottrinale sul g.m.o. e fa dire alla Cassazione ciò che essa non dice. — 4. Il limite dell’utilità pratica dell’interpretazione costituzionalmente orientata. — 5. La determinazione indiretta della «soglia» della perdita attesa accollabile all’impresa ad opera del d.lgs. n. 23/2015 e la sua correzione recata dal d.l. n. 87/2018.
Testo:

1. La svolta della Cassazione sul giustificato motivo oggettivo di licenziamento e le sue ragioni. — La ormai notissima sentenza 7 dicembre 2016 n. 25201  ...

please wait

Caricamento in corso...