Giustizia civile

Accedi all'ultimo numero della rivista

Giustizia civile

fasc. 04,20 FEBBRAIO 2019

Il nuovo art. 360 n. 5 c.p.c. nell’applicazione giurisprudenziale

Sommario: Sommario: 1. Il vizio di motivazione dopo la Riforma del 2012 – 2. Il difetto di motivazione in senso formale – 3. Il controllo sul vizio logico della sentenza di merito – 4. Riqualificazione come violazione dell’art. 132, comma 2, n. 4, c.p.c. di censura ex art. 360, n. 5, c.p.c. – 5. La nozione di “fatto” ex art. 360, n. 5, c.p.c. – 5.1. Fatti principali e fatti secondari – 5.2. L’omesso esame degli elementi istruttori – 5.3. Il fatto noto da cui è desunto quello ignoto – 6. Il fatto «decisivo» – 7. Il fatto «oggetto di discussione tra le parti» – 7.1. L’errore sul fatto «non oggetto di discussione tra le parti» – 8. Il «doppio conforme omesso esame circa un fatto» – 9. Conclusioni.
Testo:

Il nuovo art. 360, n. 5, c.p.c., introdotto dal d.l. n. 83 del 2012, è nato con l’intenzione di limitare l’ambito del sindacato della Corte di Cassazione sui «fatti» alle sole...

please wait

Caricamento in corso...