Massime

Estremi:
Cassazione penale, 2013, Vedi sentenza
Fonti:
 
  • Il falso per omissione si configura solo quando il silenzio dell'atto su un determinato fatto si traduca nell'attestazione della sua insussistenza, in contrasto con la realtà; il dato omesso, quindi, deve attribuire all'atto stesso un senso diverso, cosicché l'enunciato descrittivo...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Note a sentenza (1)

Legislazione Correlata (1)