Massime

  • RESPONSABILITÀ CIVILE - Causalità (nesso di) - Accertamento - Scomposizione in due segmenti - Necessità - Accertamento del nesso di causalità materiale - Applicazione del principio del "più probabile che non" - Accertamento del nesso di causalità giuridica - Applicazione dell'art. 1223 cod. civ.
    Corruzione di un componente del collegio giudiziario - Risarcimento dei danni ex art. 2043 c.c. - Autonomia dell’azione risarcitoria dall’impugnazione per revocazione straordinaria della sentenza per dolo del giudice - Principio di effettivita` della tutela giurisdizionale - Transazione svantaggiosa rispetto a quella che sarebbe stata conclusa in assenza dell’illecito - Conseguenza dannosa risarcibile - Nesso di causalità.
    RESPONSABILITÀ CIVILE - Causalità (nesso di) - Danno da perdita di "chance" - Nozione - Accertamento del nesso di causalità materiale - Applicazione del criterio del "più probabile che non" - Necessità - Conseguenze.
    PRESCRIZIONE E DECADENZA IN MATERIA CIVILE - Decorrenza - Fatto illecito - Risarcimento del danno - Decorso della prescrizione - Conoscenza o conoscibilità della ricorrenza degli elementi costitutivi del diritto azionato - Fattispecie in tema di lesione della libertà negoziale, conseguente a stipula di contratto di transazione inconsapevolmente concluso dalla parte vittima di reato di corruzione in atti giudiziari.
    OBBLIGAZIONI E CONTRATTI - Trattative e responsabilità precontrattuale - Regola della buona fede nella formazione del contratto - Violazione - Azione risarcitoria ex art. 2043 cod. civ. - Ammissibilità - Anche in caso di stipulazione del contratto - Sussistenza - Condizioni.
    REVOCAZIONE (Giudizio di - in materia civile) - Dolo - Sentenza frutto di corruzione - Azione di risarcimento del danno - Esperibilità - Presupposto - Carenza di interesse ad impugnare ai sensi dell'art. 395, n. 6), cod. proc. civ. - Necessità - Condizioni.
    RESPONSABILITÀ CIVILE - Causalità (nesso di) - Accertamento - Scomposizione in due segmenti - Necessità - Accertamento del nesso di causalità materiale - Applicazione del principio del "più probabile che non" - Accertamento del nesso di causalità giuridica - Applicazione dell'art. 1223 cod. civ.
    REVOCAZIONE (Giudizio di - in materia civile) - Dolo - Sentenza frutto di corruzione - Azione di risarcimento del danno - Esperibilità - Presupposto - Carenza di interesse ad impugnare ai sensi dell'art. 395, n. 6), cod. proc. civ. - Necessità - Condizioni.
    OBBLIGAZIONI E CONTRATTI - Trattative e responsabilità precontrattuale - Regola della buona fede nella formazione del contratto - Violazione - Azione risarcitoria ex art. 2043 cod. civ. - Ammissibilità - Anche in caso di stipulazione del contratto - Sussistenza - Condizioni.
    PRESCRIZIONE E DECADENZA IN MATERIA CIVILE - Decorrenza - Fatto illecito - Risarcimento del danno - Decorso della prescrizione - Conoscenza o conoscibilità della ricorrenza degli elementi costitutivi del diritto azionato - Fattispecie in tema di lesione della libertà negoziale, conseguente a stipula di contratto di transazione inconsapevolmente concluso dalla parte vittima di reato di corruzione in atti giudiziari.
    RESPONSABILITÀ CIVILE - Causalità (nesso di) - Danno da perdita di "chance" - Nozione - Accertamento del nesso di causalità materiale - Applicazione del criterio del "più probabile che non" - Necessità - Conseguenze.
    Corruzione di un componente del collegio giudiziario - Risarcimento dei danni ex art. 2043 c.c. - Autonomia dell’azione risarcitoria dall’impugnazione per revocazione straordinaria della sentenza per dolo del giudice - Principio di effettivita` della tutela giurisdizionale - Transazione svantaggiosa rispetto a quella che sarebbe stata conclusa in assenza dell’illecito - Conseguenza dannosa risarcibile - Nesso di causalità.
Correlazioni:

Legislazione Correlata (22)

Visualizza successivi
please wait

Caricamento in corso...