Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • Testo vigente
    • EPIGRAFE

      Codice di procedura civile, approvato con regio decreto 28 ottobre 1940, n. 1443 .



    • ARTICOLO N.125

      Contenuto e sottoscrizione degli atti di parte (1).


    • [I]. Salvo che la legge disponga altrimenti, la citazione [163], il ricorso [414], la comparsa [167, 416], il controricorso [370], il precetto [480] debbono indicare l'ufficio giudiziario, le parti, l'oggetto, le ragioni della domanda e le conclusioni o la istanza, e, tanto nell'originale quanto nelle copie da notificare, debbono essere sottoscritti dalla parte, se essa sta in giudizio personalmente [82 1-2, 86, 417 1], oppure dal difensore che indica il proprio codice fiscale. Il difensore deve altresì indicare il proprio numero di fax (2) (3).

      [II]. La procura al difensore dell'attore può essere rilasciata in data posteriore alla notificazione dell'atto, purché anteriormente alla costituzione [165 1] della parte rappresentata.

      [III]. La disposizione del comma precedente non si applica quando la legge richiede che la citazione sia sottoscritta dal difensore munito di mandato speciale [221 2, 365, 370 3, 398 3].

      (1) Articolo così sostituito dall'art. 6 l. 14 luglio 1950, n. 581, In tema di rito speciale per le controversie in materia di licenziamenti, v. art. 1, commi 47-68, in particolare il comma 48, l. 28 giugno 2012, n. 92. Per la disapplicazione dei commi da 48 a 68 dell'art. 1 l. n. 92, cit., v. art. 11 d.lgs. 4 marzo 2015, n. 23, in materia di contratti a tutele crescenti.

      (2) L'art. 45 bis, d.l. 24 giugno 2014, n. 90, conv., con modif, in l. 11 agosto 2014 n. 114, in sede di conversione ha modificato il secondo periodo del primo comma, che, ai sensi della modifica ex art. 25, l. 12 novembre 2011, n. 183, recitava: «Il difensore deve, altresì,...

    please wait

    Caricamento in corso...