Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • Testo vigente
    • EPIGRAFE

      Codice penale, approvato con regio decreto 19 ottobre 1930, n. 1398 (1).

      (1) Il r.d. 19 ottobre 1930, n. 1398 è stato pubblicato nella G.U. del...



    • ARTICOLO N.575

      Omicidio.


    • [I]. Chiunque cagiona la morte di un uomo è punito con la reclusione non inferiore ad anni ventuno [276, 280 4, 295, 301, 396 2 n. 2, 397, 422 2, 576-579; 275 3, 5, 299 2 c.p.p.; 116 att. c.p.p.; 1150 c. nav.] (1).

      (1) Per ipotesi di aumento della pena, oltre a quelle contemplate nei due articoli seguenti, v. anche art. 36 l. 5 febbraio 1992, n. 104 e art. 1, l. 25 marzo 1985, n. 107, nonché art. 71, d.lgs. 6 settembre 2011, n. 159, che ha sostituito l'art. 7 1 l. 31 maggio 1965, n. 575, relativo al caso in cui il fatto sia stato commesso da persona sottoposta a misura di prevenzione.

      competenza: Corte d'Assise; Trib. collegiale (tentativo)

      arresto: obbligatorio

      fermo: consentito

      custodia cautelare in carcere: consentita, ma v. art. 275, comma 3, c.p.p.

      altre misure cautelari personali: consentite

      procedibilità: d'ufficio

    Non sono presenti correlazioni

    please wait

    Caricamento in corso...