Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • EPIGRAFE

      Decreto del Presidente della Repubblica 1986 - Approvazione del testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta di registro (IMPOSTA DI REGISTRO) 12 (A).

       

      (A) In riferimento al presente decreto vedi:

      Circolare del Ministero dell'Economia e delle Finanze 15 maggio 1998, n. 126/E; Circolare del Ministero dell'Economia e delle Finanze 9 giugno 1998, n. 143/E; Circolare del del Ministero dell'Economia e delle Finanze 10 settembre 1998, n. 214; Circolare del Ministero delle Finanze 13 gennaio 1999, n. 15; Circolare del Ministero delle Finanze 20 gennaio 1999, n. 21; Circolare del Ministero delle Finanze 12 febbraio 1999, n. 34; Nota del del Ministero delle Finanze 24 aprile 1999, n. 3; Circolare del Ministero delle Finanze 20 marzo 2000, n. 50; Circolare del Ministero delle Finanze 26 maggio 2000, n. 111; Circolare del Ministero delle Finanze 11 luglio 2000, n. 142; Circolare del Ministero delle Finanze 1° marzo 2001, n. 19; Risoluzione del Ministero delle Finanze 4 ottobre 2001 n. 149; Risoluzione del Ministero delle Finanze 28 dicembre 2001, n. 217; Risoluzione del Ministero delle Finanze 1° febbraio 2002, n. 35; Risoluzione del Ministero delle Finanze 20 febbraio 2002, n. 52; Nota del Ministero dell'Economia e delle Finanze 16 luglio 2002, n. 70572; Risoluzione del Ministero delle Finanze 31 luglio 2002, n. 254; Circolare del Ministero delle Finanze 14 agosto 2002, n. 69; Risoluzione del Ministero delle Finanze 31 marzo 2003, n. 77; Risoluzione del Ministero dell'Economia e Finanze 5 giugno 2003, n. 126/E; Risoluzione del Ministero dell'Economia e Finanze 21 luglio 2003, n. 154/E; Risoluzione del Ministero dell'Economia e Finanze 6 ottobre 2003, n. 192/E; Risoluzione del Ministero dell'Economia e Finanze 1 marzo 2004, n. 22/E; Risoluzione del Ministero dell'Economia e Finanze 16 marzo 2004, n. 44/E; Risoluzione del Ministero dell'Economia e Finanze 3 maggio 2004, n. 66/E; Risoluzione del Ministero dell'Economia e delle Finanze 25 febbraio 2005, n. 25; Risoluzione del Ministero dell'Economia e delle Finanze 7 aprile 2005, n. 43; Risoluzione del Ministero dell'Economia e Finanze 16 febbraio 2006, n. 32/E; Circolare del Ministero dell'Economia e delle Finanze 3 aprile 2006, n. 11/E; Risoluzione del Ministero dell'Economia e Finanze 31 ottobre 2006, n. 119/E; Risoluzione del Ministero dell'Economia e Finanze 7 novembre 2006, n. 122/E; Risoluzione del Ministero dell'Economia e Finanze 27 novembre 2006, n. 134/E; Circolare del Ministero dell'Economia e delle Finanze 07 ottobre 2011, n. 44/E; Risoluzione Ministero dell'Economia e delle Finanze 26 marzo 2012 n. 27/E; Circolare Ministero dell'Economia e delle Finanze 21 giugno 2012 n. 27/E; Risoluzione Agenzia delle Entrate 17 ottobre 2012 n. 95/E; Circolare Agenzia delle Entrate 29 maggio 2013, n. 18/E; Risoluzione Agenzia delle Entrate 11 dicembre 2013, n. 90/E; 

      In riferimento alle Agevolazione 'prima casa' vedi:  Risposta Agenzia delle Entrate 11/09/2020 n. 345.



    • ARTICOLO N.15

      Registrazione d'ufficio.


    • 1. In mancanza di richiesta da parte dei soggetti indicati alle lettere a) , b) e c) dell'art. 10 la registrazione è eseguita d'ufficio, previa riscossione dell'imposta dovuta:

      a) per gli atti pubblici e per le scritture private conservati presso il pubblico ufficiale che li ha redatti o le ha autenticate nonché per gli atti degli organi giurisdizionali conservati presso le cancellerie giudiziarie; qualora non si rinvengano gli atti iscritti nei relativi repertori, la registrazione è eseguita sulla base degli elementi dagli stessi desumibili;

      b) per le scritture private non autenticate soggette a registrazione in termine fisso quando siano depositate presso pubblici uffici o quando l'amministrazione finanziaria ne sia venuta legittimamente in possesso in base ad una legge che autorizzi il sequestro o ne abbia avuta visione nel corso di accessi, ispezioni o verifiche eseguiti ai fini di altri tributi;

      c) per i contratti verbali di cui alla lettera a) dell'art. 3 e per le operazioni di cui all'art. 4 quando, in difetto di prova diretta, risultino da presunzioni gravi, precise e concordanti;

      d) per i contratti verbali di cui alla lettera b) dell'art. 3 quando, in difetto di prova diretta, la loro esistenza risulti, continuando nello stesso locale o in parte di esso la stessa attività commerciale, da cambiamenti nella ditta, nell'insegna o nella titolarità dell'esercizio ovvero da altre presunzioni gravi, precise e concordanti;

      e) per gli atti soggetti a registrazione in termine fisso rispetto ai quali è intervenuta la decadenza di cui all'art. 76, comma 1, e per gli atti soggetti a registrazione in caso d'uso ai sensi dell'art. 6, quando siano depositati a norma di tale ultimo articolo.

      2. Nelle ipotesi previste dalla lettera c) e dalla lettera d) del comma 1 è ammessa la prova contraria, ad...

    please wait

    Caricamento in corso...