Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • EPIGRAFE

      Comunicazione 2014 - Codice deontologico forense.

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo


    • ARTICOLO N.48

      Divieto di produrre la corrispondenza scambiata con il collega


    • Art. 48.

      1. L'avvocato non deve produrre, riportare in atti processuali o riferire in giudizio la corrispondenza intercorsa esclusivamente tra colleghi qualificata come riservata, nonche' quella contenente proposte transattive e relative risposte.

      2. L'avvocato puo' produrre la corrispondenza intercorsa tra colleghi quando la stessa:

      a) costituisca perfezionamento e prova di un accordo;

      b) assicuri l'adempimento delle prestazioni richieste.

      3. L'avvocato non deve consegnare al cliente e alla parte assistita la corrispondenza riservata tra colleghi; puo', qualora venga meno il mandato professionale, consegnarla al collega che gli succede, a sua volta tenuto ad osservare il medesimo dovere di riservatezza.

      4. L'abuso della clausola di riservatezza costituisce autonomo illecito disciplinare.

      5. La violazione dei divieti di cui ai precedenti commi comporta l'applicazione della sanzione disciplinare della censura.

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

    Non sono presenti correlazioni

    please wait

    Caricamento in corso...