Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • Testo vigente
    • EPIGRAFE

      Decreto legislativo 2009 - Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttivita' del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni (1) (A).

      (1) Per la determinazione dei limiti e delle modalita' di applicazione delle disposizioni dei titoli II e III del presente decreto, vedi il D.P.C.M. 15 giugno 2016 n. 158.

      (A) In riferimento al presente decreto vedi: Circolare Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione pubblica , n. 7 del 13 maggio 2010, Circolare dell'Autorità per la Vigilanza sui Lavori pubblici 23 dicembre 2010, n. 14 e Lettera circolare della Presidenza del Consiglio dei Ministri 30 marzo 2011, n. 7; Circolare INPS 9 novembre 2011 n. 145; Nota Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 24 agosto 2012 n. 6249; Parere Autorità garante per la protezione dei dati personali 08 maggio 2013, n. 2501216, Nota Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca 18/12/2017 n. 151569



    • ARTICOLO N.13

      Autorita' nazionale anticorruzione (1) (2) (3)


      Vigente dal 22/06/2017

    • Art. 13.

      1. La Commissione istituita in attuazione dell'articolo 4, comma 2, lettera f), della legge 4 marzo 2009, n. 15, e ridenominata Autorita' nazionale anticorruzione ai sensi dell'articolo 1 della legge 6 novembre 2012, n. 190 e dell'articolo 19 del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, opera in posizione di indipendenza di giudizio e di valutazione e in piena autonomia, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della funzione pubblica e con il Ministero dell'economia e delle finanze - Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato ed eventualmente in raccordo con altri enti o istituzioni pubbliche [, con il compito di indirizzare, coordinare e sovrintendere all'esercizio indipendente delle funzioni di valutazione, di garantire la trasparenza dei sistemi di valutazione, di assicurare la comparabilita' e la visibilita' degli indici di andamento gestionale, informando annualmente il Ministro per l'attuazione del programma di Governo sull'attivita' svolta] (4).

      2. Mediante intesa tra la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, l'Anci, l'Upi e l'Autorita' sono definiti i protocolli di collaborazione per la realizzazione delle attivita' di cui ai commi [5,] 6 e 8 (5).

      3. L'Autorita' e' organo collegiale composto dal presidente e da quattro componenti scelti tra esperti di elevata professionalita', anche estranei all'amministrazione, con comprovate competenze in Italia e all'estero, sia nel settore pubblico che in quello privato, di notoria indipendenza e comprovata esperienza in materia di contrasto alla corruzione [, di management e misurazione della performance, nonche' di gestione e valutazione del personale]. Il presidente e i componenti sono nominati, tenuto conto del principio delle pari opportunita' di genere,...

    please wait

    Caricamento in corso...