Enciclopedia del diritto

Sommario
  • Lacune dell'ordinamento [XXIII, 1973]

di


1. Determinazione e specificazioni del problema.

Sia dato un ordinamento giuridico, inteso come un complesso di norme che regolano i comportamenti degli individui ad esso sottoposti. Esso qualificherà in un determinato modo i comportamenti degli individui e le situazioni che questi porranno in essere.

Se si concepisce la norma come un imperativo, ogni comportamento previsto da almeno una di esse potrà essere qualificato come 'obbligatorio', o 'vietato', o ancora 'permesso', o infine 'facoltativo', secondo che i destinatari siano in base ad essa obbligati a tenerlo, oppure obbligati a non tenerlo, autorizzati a tenerlo o infine autorizzati a non tenerlo. È ancora concepibile un quinto tipo di qualificazione normativa (quinto «modo deontico») per cui un comportamento si considera 'indifferente' quando ne è autorizzata sia la commissione che l'omissione. Data l'infinita varietà dei comportamenti umani e la necessaria finitezza delle norme dell'ordinamento, ci si può chiedere quale sia lo status deontico dei comportamenti che non sono espressamente qualificati in uno dei suddetti cinque modi.

D'altra parte, anche se si concepisce la norma non come un imperativo, bensì come una regola che collega determinate conseguenze (per l'appunto «giuridiche») a certe situazioni di fatto al fine di realizzare una forma di controllo sociale, ci si può chiedere - data sempre l'infinita varietà dei rapporti interpersonali e dei conflitti di interessi cui essi possono dar luogo, e la necessaria finitezza delle regole giuridiche - come possa essere definito un rapporto non previsto da alcuna regola e come debba essere risolto il relativo eventuale conflitto di interessi.

Il problema delle lacune dell'ordinamento giuridico è, in prima approssimazione, quello delle risposte da dare ai suddetti quesiti.

Sulla...

Contenuto riservato agli abbonati
Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

Enciclopedia del diritto (2)

please wait

Caricamento in corso...