Estremi:
Cassazione civile, 2018, Vedi massime correlate
  • Fatto

    RITENUTO

    G.N. conveniva in giudizio la compagnia aerea Meridiana Fly s.p.a., chiedendo il risarcimento dei danni (quantificati in Euro 3.000,00) conseguenti al ritardato arrivo - di oltre quattro ore - del volo del giorno (OMISSIS) sulla tratta (OMISSIS).

    La domanda è stata rigettata dal giudice di pace di Siena, con sentenza confermata dal Tribunale del luogo in funzione di giudice d'appello, in quanto il ritardo veniva ritenuto non imputabile e dipendente da forza maggiore. In particolare, i giudici di merito accertavano che il veicolo della Meridiana Fly s.p.a. aveva già iniziato le operazioni di rullaggio, allorquando venne richiamato dalla torre di controllo dell'aeroporto perchè un aereo privato alle ore 12.10 aveva avuto un incidente che aveva reso inservibile la pista di decollo.

    Il G., con un unico motivo di ricorso, chiede la cassazione della sentenza impugnata, osservando che l'aeromobile di linea venne richiamato dalla torre di controllo solo alle 12.15, laddove l'orario di partenza sarebbe dovuto essere alle 12.00. Sicchè, qualora fosse stato puntuale, avrebbe potuto regolarmente decollare prima che si verificasse l'incidente che ha determinato il ritardo per cui è causa. Pertanto, la compagnia aerea non avrebbe potuto invocare a propria discolpa un fatto imprevisto e imprevedibile, ai cui effetti era dovuta sottostare a causa del proprio colpevole ritardo in partenza.

    Il consigliere relatore, ritenuta la sussistenza dei presupposti di cui all'art. 380-bis c.p.c. (come modificato del D.L. 31 agosto 2016, n. 168, art. 1-bis, comma 1, lett. e), conv. con modif. dalla L. 25 ottobre 2016, n. 197), ha formulato proposta di trattazione del ricorso in camera di consiglio non partecipata.

    Il G. ha depositato memorie difensive ai sensi dell'art. 380-bis c.p.c..

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
  • Diritto

    CONSIDERATO

    Il ricorso è manifestamente infondato e deve essere rigettato.

    In fatto, non risulta controversa la circostanza che l'aeromobile della Meridiana Fly s.p.a. chiuse le porte e si mise puntualmente in moto alle ore 12.00, iniziando le operazioni di rullaggio. La tesi del G., invece, è che alle 12.00 il velivolo sarebbe dovuto essere già in volo, poichè tale orario era segnato sul biglietto come "orario di partenza". Su quest'unico argomento poggia il ricorso.

    La questione dibattuta costituisce un problema di ermeneutica contrattuale, in quanto si discute se l'orario di partenza segnato sul titolo di viaggio indica il momento il cui l'aeromobile chiude le porte ed inizia le operazioni di distacco dalla piazzuola di sosta ovvero l'istante esatto in cui le ruote si staccano da terra.

    Ma l'interpretazione del contratto può essere sindacata in sede di legittimità solo nel caso di violazione delle regole legali di ermeneutica contrattuale, la quale non può dirsi esistente sul semplice rilievo che il giudice di merito abbia scelto una piuttosto che un'altra tra le molteplici interpretazioni del testo negoziale, sicchè, quando di una clausola siano possibili due o più interpretazioni, non è consentito alla parte, che aveva proposto l'interpretazione disattesa dal giudice, dolersi in sede di legittimità del fatto che ne sia stata privilegiata un'altra (Sez. 3, Ordinanza n. 11254 del 10/05/2018, Rv. 648602).

    Il G., semmai, avrebbe dovuto indicare specificatamente le regole di ermeneutica di cui agli artt. 1362 c.c. e segg., asseritamente violate ed i principi in esse contenuti, precisando in che modo e con quali considerazioni il giudice del merito si sia discostato dai canoni legali assunti come violati (Sez. 1, Ordinanza n. 27136 del 15/11/2017, Rv. 646063; Sez. L, Sentenza n. 17168 del 09/10/2012, Rv. 624346; Sez. 2, Sentenza n. 13242 del 31/05/2010, Rv. 613151). Tale indicazione...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Legislazione Correlata (1)

Portali (1)

please wait

Caricamento in corso...