• Fatto

    Concisa esposizione delle ragioni di fatto e di diritto della decisione

    Con ricorso ex art. 706 c.p.c. depositato in data 5-8-2014 D. M. T. (nato a P. il (omissis)) assumeva 1) di avere contratto in data *-2004 in P. matrimonio con G. C. (nata a N. il (omissis)), matrimonio trascritto nell'anno 2004, atto n. (omissis), parte II, serie A e che i coniugi avevano optato per il regime della comunione dei beni; 2) che dall'unione erano nati, a N., i figli S. (il (omissis)) e F. (il (omissis)); 3) che la convivenza nel corso del tempo era divenuta intollerabile a causa dell'atteggiamento della moglie che, nel corso del rapporto, aveva assunto atteggiamenti sempre più offensivi anche nei confronti della cerchia parentale, di distacco affettivo ed anche aggressivi tanto che egli si era indotto a lasciare la casa coniugale; 4) che la madre aveva iniziato a ostacolare il rapporto di esso con i figli.

    Alla stregua di tali circostanze il ricorrente evidenziava che sussistevano i presupposti, previsti dall'articolo 151 c.c., affinché venisse pronunciata la separazione personale con addebito alla moglie alle condizioni riportate alle pagine 6,7,8 e 9 del ricorso e riguardanti, l'affidamento dei figli a entrambi i coniugi in via condivisa con collocazione preferenziale presso la madre previa regolazione del diritto di visita di esso istante, l'assegnazione alla moglie della casa coniugale, la determinazione a proprio carico di un assegno di mantenimento in favore sia dei figli che della moglie oltre al concorso nelle spese straordinarie, il trattenimento degli assegni familiari ed infine l'autorizzazione ai coniugi a conseguire il rinnovo o il rilascio dei documenti validi per l'espatrio sia per sé che per i figli.

    Si costituiva G. C. la quale aderiva alla domanda di separazione rilevando che il fallimento dell'unione era dipeso dal comportamento del marito sempre più distaccato nei suoi confronti e che aveva scoperto avere da tempo...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Note a sentenza (1)

Legislazione Correlata (1)

Portali (2)

please wait

Caricamento in corso...