Estremi:
Cassazione civile, 2017, Vedi massime correlate
  • Fatto

    FATTO E DIRITTO

    Rilevato che:

    il Ministero dell'Interno richiese il risarcimento dei danni conseguenti ad un incidente stradale in cui era rimasto coinvolto un proprio dipendente (danni commisurati agli emolumenti ad esso versati durante il periodo di assenza dal servizio causato dai postumi riportati), convenendo in giudizio il conducente dell'autotreno che aveva tamponato la vettura a bordo della quale si trovava il dipendente, il proprietario della motrice (risultata sprovvista di copertura assicurativa) e la Lady Truck s.r.l., proprietaria del semirimorchio agganciato alla motrice;

    il Giudice di Pace pronunciò sentenza non definitiva con cui dichiarò il difetto di legittimazione passiva della Lady Truck, disponendo, con separata ordinanza, la prosecuzione del giudizio nei confronti degli altri convenuti;

    il Tribunale di Perugia ha rigettato l'appello proposto avverso tale sentenza, ritenendo che non fosse risultato integrato il rischio dinamico insito nella circolazione del rimorchio, in quanto l'urto era avvenuto tra la parte anteriore della motrice e quella posteriore della vettura, "secondo una dinamica concreta nell'ambito della quale il rimorchio trainato non spiegava alcuna efficacia eziologica";

    ha proposto ricorso per cassazione il Ministero, mentre l'intimata non ha svolto attività difensiva.

    Considerato che:

    con l'unico motivo, il ricorrente denuncia la violazione e falsa applicazione dell'art. 2054 c.c e censura il Tribunale per non avere considerato che, in caso di incidente stradale, l'autoarticolato dev'essere considerato come un complesso unitario; che la locuzione "proprietario del veicolo" è tale da ricomprendere sia il proprietario del veicolo trainante che quello del rimorchio e che il proprietario di quest'ultimo non aveva dimostrato che la circolazione del veicolo fosse avvenuta contro la sua volontà; contesta, infine, l'affermazione della indifferenza...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Legislazione Correlata (1)

Portali (1)

please wait

Caricamento in corso...