• Fatto

    FATTO E DIRITTO

    RITENUTO CHE:

    La società Yahoo Italia srl era oggetto di una verifica relativa a più anni di imposta.

    Con avviso di accertamento (OMISSIS), successivo alla verifica, riguardante il periodo di imposta 2006 (Unico 2007) l'ufficio recuperava a tassazione nei confronti del contribuente Yahoo Italia srl costi per 694.854,62 Euro, disconoscendone la deduzione perchè non oggettivamente determinabili; ne derivavano, conseguentemente, maggiori imposte per ires e irap, oltre ad interessi e sanzioni.

    Si trattava, in particolare, di costi per servizi resi dalla casa madre Yahoo Europe a Yahoo Italia per la gestione e implementazione del portale relativo alla telefonia mobile; costi che riguardavano la gestione accentrata della "business unit mobile", cioè sostenuti a livello centrale da Yahoo Europa ma riaddebitati, cioè ripartiti, tra le varie società del gruppo con un "mark up"del 7% sulla base di un "cost sharing agreement", cioè un accordo di ripartizione dei costi tra la casa madre e varie società figlie, tra cui quella italiana, aventi sede nei principali Stati Europei. Gli stessi riguardavano i servizi mercato mobile, posta elettronica premium, sviluppi del prodotto, sviluppo business e servizi "ad hoc" (come la (OMISSIS)).

    L'accertamento riteneva che il riaddebito dei costi fosse avvenuto in maniera automatica senza riferimento alla proporzione col beneficio ricevuto, per cui recuperava a tassazione i costi del settore Mobile, di cui al conto "Indirect allocation".

    Dopo tentativo di adesione fallito, la società ricorreva alla CTP di Milano deducendo:

    - Violazione della L. n. 212 del 2000, art. 12, comma 5 per il mancato rispetto del termine di trenta giorni di permanenza dei verificatori nei locali dell'impresa.

    - Contraddittorietà della motivazione dell'avviso sui rilievi relativi al conto "Indirect Allocation";

    - Errata applicazione da parte...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Note a sentenza (1)

Legislazione Correlata (1)

please wait

Caricamento in corso...