Estremi:
Corte appello Napoli, 2017, Vedi massime correlate
  • Fatto

    Svolgimento del processo - Motivi della decisione

    L'odierna vicenda processuale viene così ricostruita dalla sentenza definitiva n. 10453/10 del 19 ottobre 2010, resa inter partes dal Tribunale di Napoli all'esito del giudizio di primo grado iscritto al n. 14863/02 R.G.: "Con citazione del 21-05-2002 L.G.G. conveniva davanti al Tribunale di Napoli T.S. e l'Università degli Studi di Roma La Sapienza affinchè, previo accertamento della responsabilità professionale dei convenuti, fossero condannati al risarcimento del danno biologico e patrimoniale subì to. A sostegno della domanda esponeva quanto segue:

    1)fin dalla nascita era portatore di una patologia a carico dell'apparato gastroenterico responsabile di una sintomatologia simile a quella della subocclusione intestinale;

    2) il 23-11-1992 si era ricoverato presso il P.U. I di Roma, Istituto di II^ Clinica Medica, ove i sanitari, a seguito di indagini diagnostiche, avevano attribuito i disturbi lamentati ad una patogenesi di tipo organico riconducibile alla presenza della membrana di Ladd e, a tale fine, sottoponevano esso istante, il successivo 17-12-1992, ad intervento chirurgico praticato presso il I Istituto di Clinica Chirurgica Generale IV^ Patologia Chirurgica ad opera del dott. S.T.;

    3)nel corso di tale intervento non veniva rinvenuta alcuna membrana di Ladd, sicchè l'operatore si limitava ad effettuare una appendicectomia, con successiva chiusura del piano operatorio;

    4)tale intervento veniva descritto come laparotomia esplorativa ed il decorso post-operatorio veniva aggravato da due episodi di melena, venendo dimesso l'istante solo in data 21-1-1993;

    5) il T. e gli altri sanitari della struttura avevano gravemente omesso i loro doveri di informazione preventiva e, in ogni caso, l'intervento non era stato eseguito a regola d'arte, con grave compromissione della persona di esso istante.

    L'Università, nel costituirsi,...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
please wait

Caricamento in corso...