Estremi:
Corte appello Milano, 2017,
  • Fatto

    Ragioni della decisione:

    Con sentenza n. 886/16, il Tribunale di Busto Arsizio ha dichiarato Casalucci S.r.l. responsabile ex art. 2049 c.c. "del sinistro occorso in data 20/07/2012 presso il cantiere di proprietà del Comune di Somma Lombardo - località Be. (interessato da una frana) ", per avere il suo "dipendente To. Ma., conducendo in retromarcia l'autocarro Renault Xerax targato (omissis...),... urtato una tubazione, che, stante la pendenza del sito, era rotolata fino a urtare e danneggiare la saldatrice appartenente all'attrice (Nordtubi S.r.l., n.d.E.)", a sua volta impegnata nei "lavori di ripristino della strada pubblica".

    Condannata a pagare la somma di € 13.452,00 (oltre rivalutazione e interessi) a titolo di risarcimento, Casalucci S.r.l., con la proposizione del presente appello, non svolge alcun motivo in relazione ai relativi capi 1) e 2) della sentenza, ma lamenta il mancato accoglimento, al capo 3), della domanda di manleva svolta nei confronti della propria Compagnia assicuratrice UnipolSai Assicurazioni S.p.A., deducendo:

    - violazione, da parte del Tribunale, del principio del litisconsorzio necessario, per avere determinato "una scissione di cause in un rapporto inscindibile" (quello tra assicurato e assicurazione in ambito di sinistro da circolazione stradale);

    - erronea applicazione dell'art. 5 D.Lgs. n. 28/2010;

    - omessa pronuncia (quanto alla proposta manleva) "giustificata da un'inesistente "improcedibilità" della domanda ".

    Chiede quindi che, in parziale riforma della decisione assunta dal primo Giudice, UnipolSai Assicurazioni S.p.A. sia dichiarata tenuta, quale Compagnia assicuratrice dell'autocarro Renault Kerax, targato (omissis...), a risarcire, in favore di Nordtubi S.r.l., il danno da quest'ultima subito in conseguenza del sinistro de quo e, ulteriormente, a tenere indenne e manlevare essa Casalucci s.r.l. in ordine...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
please wait

Caricamento in corso...