Estremi:
Cassazione civile, 2017, Vedi massime correlate
  • Fatto

    FATTO E DIRITTO

    RILEVATO CHE:

    con la sentenza impugnata, la Corte d'appello di L'Aquila ha rigettato l'appello proposto da S.E. contro la sentenza del Tribunale di L'Aquila, che aveva, a sua volta, rigettato la domanda avanzata dallo S. nei confronti del Condominio di (OMISSIS), per il risarcimento dei danni che sosteneva di avere subito a seguito dell'allagamento, a causa del malfunzionamento dell'impianto fognario, della cantina di sua proprietà posta al piano seminterrato dell'edificio condominiale; l'attore aveva dedotto che i danni erano consistiti nella perdita di numerose bottiglie di vino pregiato, che erano scoppiate, e di derrate alimentari, che si erano deteriorate;

    la Corte d'appello ha confermato la sentenza di primo grado circa l'accertamento da parte del CTU in merito alla mancanza di riconducibilità del fenomeno di allagamento all'ipotizzato malfunzionamento dell'impianto fognario (essendo stata la causa individuata in un rigurgito di acqua piovana, dovuto ad una consistente ed eccezionale precipitazione meteorica, costituente evento fortuito); ha altresì evidenziato "la singolare incredibilità dei danni asseriti"; ha concluso, come detto, per il rigetto del gravame con condanna dell'appellante alle spese del grado;

    S.E. propone ricorso con tre motivi;

    il Condominio si difende con controricorso;

    ricorrendo uno dei casi previsti dall'art. 375, comma 1, su proposta del relatore della sezione sesta, il presidente ha fissato con decreto l'adunanza della Corte, ai sensi dell'art. 380 bis cod. proc. civ.;

    il decreto è stato notificato come per legge;

    parte ricorrente ha depositato memoria.

    CONSIDERATO CHE:

    col primo motivo, il ricorrente deduce violazione e/o falsa applicazione dell'art. 2043 cod. civ., in combinato disposto con gli artt. 40,41,42 e 45 cod. pen.; sostiene che, a differenza di quanto affermato dal...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Note a sentenza (1)

Legislazione Correlata (1)

Portali (2)

please wait

Caricamento in corso...