Estremi:
Tribunale Perugia, 2017,
  • Fatto

    SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

    Con atto di citazione ritualmente notificato, la parte attrice adiva il Tribunale di Perugia per vedersi accogliere le seguenti conclusioni:

    "voglia l'adito Giudice, accertare che la società immobiliare tacito s.r.l. è gravemente inadempiente in relazione al contratto preliminare di vendita, non avendo rispettato il termine di consegna e per l'effetto, che la predetta società ha versato all'attore, all'esito del recesso, solo le somme da questi anticipate per l'acquisto dell'immobile; accertare ai sensi e per gli effetti dell'art. 1385 c.c. il diritto dell'attore a vedersi corrispondere il doppio della caparra e per l'effetto; condannare la società Immobiliare Tacito s.r.l. in persona del legale rappresentante pro tempore Ra. St. a pagare all'attore Dott. Gr. Cl., l'ulteriore importo di € 20.000,00 dovuto ai sensi e per gli effetti dell'art. 1385 c.c., oltre interessi e rivalutazione dalla data della richiesta il 27.7.2012 al saldo.

    In via subordinata o alternativa nella denegata ipotesi in cui non venisse accolta la spiegata domanda di recesso, voglia l'adito Tribunale, in ogni caso verificare ed accertare l'inadempimento grave della convenuta e per l'effetto

    condannare la società Immobiliare Tacito s.r.l. a versare all'attore la somma maggiore o minore da liquidarsi a titolo di danno per la risoluzione.

    Il tutto con vittoria di spese funzioni ed onorari del presente giudizio".

    Si costituiva in giudizio, la società Immobiliare Tacito s.r.l. chiedendo l'integrale rigetto delle domande proposte da parte attrice, in quanto infondate in fatto ed in diritto.

    All'udienza del 3.04.2014, il Giudice assegnava temine per il deposito delle memorie ex art. 183 VI co. c.p.c.

    All'udienza del 23.06.2016, il Giudice tratteneva la causa in decisione e assegnava contestualmente alla parti termini per il deposito delle memorie conclusionali ex art. 190...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
  • Diritto

    MOTIVI DELLA DECISIONE

    In data 13.06.2011, l'odierno attore, il dr. Gr. Cl., stipulava con la società Immobiliare Tacito s.r.l. un contratto preliminare di compravendita, avente ad oggetto il trasferimento della proprietà di un appartamento della superficie commerciale di circa 208 mq, dietro il pagamento del prezzo di € 500.000,00 oltre IVA.

    In quella sede, le parti convenivano di concludere il contratto definitivo di vendita immobiliare il 30.06.2012.

    Contestualmente alla stipula del preliminare, il promissario acquirente versava al promittente alienante complessivi € 68.400,00 di cui: € 20.000,00 a titolo di caparra ed ulteriori 48.000,00 a titolo di acconto, per le fatture (omissis...) e (omissis...) (cfr. all. 2,3 e 4 atto di citazione).

    A causa dei ritardi nella realizzazione dell'opera, che non rendevano possibile la consegna dell'immobile nei termini negoziali pattuiti, il definitivo non veniva stipulato.

    Stante il ritardo maturato nell'edificazione del manufatto, il dr. Cl. inviava lettera raccomandata alla società Immobiliare Tacito s.r.l., esercitando il suo diritto di recesso.

    In data 12.07.2012, il promittente alienante, tramite e-mail, accettava la richiesta di recesso e riconosceva coevamente di dover restituire al dr. Cl., entro il 24.07.2012, gli acconti già versati.

    Le predette somme non venivano consegnate entro i termini indicati nel documento di posta elettronica, per tale motivo, l'odierno attore inviava una nuova lettera raccomandata con la quale ribadiva l'intento di recedere dal preliminare di compravendita, e contestualmente diffidava la società convenuta a restituire le somme versate a titolo di acconto e di corrispondere il doppio della caparra confirmatoria.

    Essendo la predetta lettera di diffida e messa in mora rimasta priva di riscontro, il promissario acquirente attivava procedura monitoria per conseguire la restituzione delle...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
please wait

Caricamento in corso...