Estremi:
Consiglio di Stato, 2017,
  • Fatto

    FATTO

    1.- La CANTIERI NAUTICI COSTA VIOLA DI Sc. Da. & C. S.A.S. - avendo preso parte al procedimento di evidenza pubblica per la concessione demaniale marittima all'interno del Porto di Taureana di Palmi, su cui realizzare strutture al servizio della nautica da diporto - aveva impugnato il diniego dell'Autorità Portuale di Gioia Tauro. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria, sede di Reggio Calabria, con sentenza n. 559 del 2012, accertato il vizio di motivazione dell'atto - consistente nel non aver tenuto conto delle modifiche apportate dalla parte ricorrente all'originaria domanda di concessione - aveva statuito l'obbligo dell'Autorità di procedere al riesame dell'istanza.

    1.1.- In sede di riedizione del procedimento, l'Autorità Portuale, con provvedimento prot. 12544 U/12 SEG del 2/11/2012, ha nuovamente respinto la domanda dell'istante, esponendo di aver riscontrato l'avvenuta cancellazione della società ricorrente dal registro delle imprese a far data dal 28 settembre 2011, in data antecedente rispetto alla presentazione della domanda di concessione così come variata. Avverso tale provvedimento, parte ricorrente proponeva ulteriore gravame, deducendone l'illegittimità per violazione ed inottemperanza al giudicato, e chiedendo il risarcimento del danno.

    1.2.- Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria, sede di Reggio Calabria, con sentenza n. 513 del 2013, ha rigettato la domanda di ottemperanza.

    I giudici di prime cure hanno ritenuta non persuasiva la tesi del ricorrente, secondo cui la modifica societaria (da SAS in impresa individuale) determinerebbe l'effetto ex lege del subentro della seconda nella posizione della prima. L'esigenza di collegare il procedimento di rilascio di una concessione demaniale marittima da parte di una impresa al permanente possesso del requisito dell'iscrizione al Registro ex art. 2193...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
  • Diritto

    DIRITTO

    1-. L'appellante lamenta la violazione del giudicato - formatosi sulla sentenza n. 559 del 2012 del Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria, sede di Reggio Calabria - ad opera del provvedimento prot. 12544 U/12 SEG del 2/11/2012 dell'Autorità Portuale che, in sede di riedizione del procedimento, ha nuovamente respinto l'istanza della società "CANTIERI NAUTICI DI Sc. Da. E C. SAS" volta al rilascio in concessione di alcune aree del Porto di Taureana di Palmi, da destinare ad attività di cantieri nautici, avendo accertato l'avvenuta cancellazione della società richiedente dal registro delle imprese.

    1.1.-Il "principio della ragione più liquida" consente al Collegio di non addentrarsi nella articolata questione se, a seguito dello scioglimento della società, l'assegnazione del patrimonio sociale residuo (avente ad oggetto l'intero complesso aziendale facente capo alla società in liquidazione) al socio superstite (art. 2311 c.c.) ai fini della successiva estinzione della società stessa (art. 2312 c.c.), sia assimilabile ad un fenomeno di "trasformazione" con cessione dell'azienda dalla società all'impresa individuale (come sembra opinare l'appellante), ovvero se la continuazione dell'attività sociale nella forma di impresa individuale da parte dell'ultimo socio superstite di una società di persone non integri una trasformazione nel senso tecnico inteso dall'art. 2498 c.c., bensì un rapporto di successione tra soggetti distinti, che richiede il preventivo scioglimento della società e la liquidazione della stessa e la costituzione di un nuovo soggetto, imprenditore individuale, alle cui vicende la società originaria rimane estranea (secondo l'opinione dell'Autorità portuale confermata dal TAR).

    1.2.- È dirimente ai fini dell'accoglimento rilevare la seguente sopravvenienza: il Tribunale di Reggio Calabria (sezione volontaria giurisdizione) ha accolto, con...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
please wait

Caricamento in corso...