• Fatto

    FATTO E DIRITTO

    Rilevato che:

    1. L'Avvocato M.R.M. ha proposto ricorso alle Sezioni Unite della Corte di Cassazione, ai sensi del R.D.L. n. 1568 del 1933, art. 56, comma 4, avverso la sentenza del Consiglio Nazionale Forense del 22 luglio 2015, con la quale è stato rigettato il suo ricorso avverso la deliberazione del 7 novembre 2012, con cui il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Lecce ha disposto la sua cancellazione dall'Elenco Speciale annesso all'Albo degli Avvocati presso detto ordine, tenuto ai sensi dell'art. 3, comma 4, lett. b) e nel quale la ricorrente figurava iscritta in ragione della sua qualità di dipendente dell'Università (OMISSIS) abilitata alla professione.

    Nel ricorso rivolto a queste Sezioni Unite la ricorrente formulava istanza di sospensione dell'esecutività della sentenza ai sensi della L. n. 247 del 2012, art. art. 36, comma 7.

    2. Il Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Lecce non ha resistito al ricorso.

    3. La trattazione dell'istanza cautelare veniva fissata nella camera di consiglio del 22 marzo 2016 ed all'esito, con ordinanza n. 9149 del 6 maggio 2016, le Sezioni Unite rigettavano l'istanza di sospensione.

    4. La trattazione del merito del ricorso veniva fissata per l'odierna udienza e, in vista di essa, la ricorrente, in data 6 giugno 2017 e dopo la comunicazione del relativo decreto di fissazione dell'odierna udienza, ha depositato istanza di rinuncia al ricorso.

    Considerato che:

    1. La rinuncia al ricorso appare rituale ai sensi dell'art. 390 c.p.c., in quanto sottoscritta sia dal difensore che dalla parte.

    Essa è stata anche notificata alle parti rimaste intimate, ancorchè non ve ne fosse bisogno a norma dell'ultimo comma della citata norma.

    2. Stante la ritualità della rinuncia se ne deve prendere atto e dichiarare l'estinzione del processo cassazione.

    3. L'adozione della...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Legislazione Correlata (5)

please wait

Caricamento in corso...