Estremi:
Cassazione civile, 2017, Vedi massime correlate
  • Fatto

    FATTO E DIRITTO

    1. IL Tribunale per i minorenni di Firenze, su ricorso del pubblico ministero proposto in virtù dell'istanza di restituzione del figlio minore proposta da H.F.Y., ha accolto il ricorso ed ordinato l'immediato rientro del minore negli Stati Uniti d'America presso la residenza del padre ancorchè attraverso un'organizzazione della partenza accompagnata dalla preparazione emotivo psicologica del minore e riproponendo un percorso di mediazione in fase esecutiva.

    2. A sostegno della decisione è stato affermato per quel che ancora interessa:

    2.1. risultano integrati gli elementi della sottrazione internazionale di minore da parte della madre nella sottospecie del mancato rientro ovvero dell'illecito trattenimento in Italia del figlio minore in violazione dei diritti di custodia del padre derivanti dalla decisione definitiva di divorzio adottata dalla Trial Court - Probate and family Court Department del Commonwealt, Divisione di Suffolk in data (OMISSIS), nella quale l'affidamento esclusivo del minore è attribuito al padre e viene disciplinato il diritto di visita della madre secondo un dettagliato parental plan. Viene altresì autorizzato lo spostamento di residenza anagrafica del minore, in precedenza fissata in Italia, nello Stato del Massachussets, con divieto per la madre di distoglierlo da tale territorio.

    2.2. Non rileva, secondo il Tribunale per i minorenni di Firenze che il minore sia entrato in Italia a fine dicembre del 2014 in maniera legittima, in forza di un provvedimento giudiziario americano provvisorio (cd. NISI) adottato il 4/12/2014 dalla Corte del Massachussets nell'ambito della procedura divorzile, perchè tale provvedimento è stato assorbito e superato dalla sentenza di divorzio del 19/8/2015 che ha radicalmente mutato le condizioni di affido congiunto e di collocamento prevalente presso la madre con autorizzazione al trasferimento della residenza...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Note a sentenza (1)

Portali (1)

please wait

Caricamento in corso...