Estremi:
Corte appello Napoli, 2017,
  • Fatto

    Motivi della decisione

    La Corte di Cassazione decideva sul ricorso principale proposto da Pi. Ca. e su quello incidentale della Clinica Mediterranea s.p.a., avverso la sentenza della corte di appello di Napoli, n. 1442/2009, che confermava integralmente la sentenza del tribunale di Napoli n. 10110/2003, con la quale il tribunale partenopeo: a) dichiarava Ia. Ma., Fa. Ro. e la Clinica Mediterranea s.p.a. responsabili delle lesioni subite dalla Pi., condannandoli in solido al pagamento della somma di € 130.840,00, nonchè al pagamento della somma di € 10.500,00 in favore di Vi. Lu. e di € 5.250,00 ciascuno in favore di Vi. An. e Vi., oltre interessi legali dalla data di pubblicazione della pronuncia; b) condannava lo Ia., il Fa. e la Clinica Mediterranea al pagamento delle spese processuali in favore della Pi. e dei Vi., come da dispositivo, con attribuzione; c) condannava la RAS s.p.a. a tenere indenne la Clinica Mediterranea s.p.a., in via diretta, mediante il pagamento in favore della Pi. e dei Vi., rispetto a quanto statuito ai capi a) e b); d) condannava la Unipol s.p.a. a tenere indenne, mediante pagamento diretto, lo Ia., sempre in relazione ai capi a) e b); e) rigettava la domanda avanzata nei riguardi di To. Al.; f) dichiarava compensate le spese di lite tra quest'ultimo e le altre parti in lite, nonchè tra la Mediterranea e la RAS e tra la Unipol e lo Ia..

    La Suprema corte, con la sentenza n. 8985/2012, A) accoglieva parzialmente il primo motivo di ricorso della Pi., relativamente alla liquidazione del danno da lucro cessante da invalidità permanente, sulla scorta della seguente argomentazione contenuta al punto "2.2", cui rimandava riguardo al principio di diritto enunciato: ""E' parzialmente fondato quanto alle modalità di utilizzazione del R.D. 9/10/22 n. 1403. Premesso che la normativa indicata è attualmente in vigore e che quindi legittimamente è stata utilizzata dal giudice di merito, deve considerarsi che questa Corte ha affermato che,...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
please wait

Caricamento in corso...