• Fatto

    Ragioni di fatto e di diritto della decisione

    1 – Sull'eccezione di difetto di legittimazione attiva della Sig.ra X. I.

    Va, innanzitutto, disattesa l'eccezione di difetto di legittimazione attiva della sig.ra X. I., poichè, alla luce dei convergenti riscontri documentali presenti in atti, può ritenersi provata, in capo all'attrice, la qualità di erede della de cuius T. T., nonchè dell'attore (coniuge superstite), deceduto nel corso del giudizio, X. A..

    2 – Sull'eccezione di prescrizione

    A) La domanda di risarcimento dei danni, che gli attori propongono iure hereditario, va, senz'altro, respinta per essersi prescritto il diritto azionato.

    Emerge dalle stesse premesse di fatto dell'atto di citazione in riassunzione che le attrici hanno inoltrato nei confronti del Ministero domanda di indennizzo ex lege n. 210/1992 in data 20/03/1996, laddove il presente giudizio è stato incardinato con atto di citazione notificato il 18.01.2013.

    Sono decorsi, quindi, diciassette anni prima che fosse intrapresa azione di risarcimento danni nei confronti del Ministero, a fronte di un termine di prescrizione quinquennale.

    Che sia quinquennale la prescrizione in subiecta materia – quantomeno sul fronte dell'azione risarcitoria nei confronti del Ministero – è insegnamento consolidato della Suprema Corte.

    Affermano i giudici di legittimità che l'omissione da parte del Ministero di attività funzionali alla realizzazione dello scopo per il quale l'ordinamento gli attribuisce la funzione di tutela della salute pubblica lo espone a responsabilità extracontrattuale ex art. 2043 c.c., per cui opera la prescrizione di cui all'art. 2947, comma 1, c.c. (Cfr, ex multis, Cass. Civ., Sez. Un., 11.1.2008, n. 581; Cass. Civ., Sez. Un., 11.1.2008, n. 576; anche, recentemente, Cass. Civ., III, 19.12.2013, n. 28464).

    È stato,...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Legislazione Correlata (1)

Portali (1)

please wait

Caricamento in corso...