• Fatto

    SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

    Con citazione consegnata per la notificazione il 24-10-2011, nonchè, autorizzata la rinotifica a I. C., spedita per la notificazione a mezzo posta il 23-12-2011 ed il 19-5-2012, la S.p.A. INA Assitalia, già S.p.A. Assitalia, ha proposto appello avverso la semenza del Tribunale di Napoli, in composizione monocratica, n. 2053/2011. depositata il 21-2-2011, non notificata ai fini della decorrenza del termine per l'impugnazione, con la quale è stata condannata in solido con I. C. in accoglimento per quanto di ragione della domanda di risarcimento del danno proposta con citazione del marzo 2003 da R. F. e G. T., la seconda in proprio ed entrambi nella qualità di legali rappresentanti della figlia minore R. L., nonchè nella qualità di eredi della figlia R. A., e da V. A. con comparsa di intervento volontario del 28-4-2003, al pagamento in favore di R. F., G. T. e R. L., della somma di € 500.000,00 per "danno non patrimoniale patito dalla defunta R. A.", in proporzione delle rispettive quote ereditarie, detraendo dalla quota di R. F. la somma di € 6.700,00 già corrisposte, € 77.500,00, detratto quanto già corrisposto, per "danno non patrimoniale patito" da G. T., commisurata alla percentuale del 16% la entità dei postumi, di cui per l'intero € 30.000,00 per danno biologico, € 10.000,00 per danno morale, € 3.000,00 per i giorni 60 di ITT e € 1.500,00 per i giorni 60 di ITP al 50% e € 100.000,00 per danno da perdila parentale, € 23.300,00, detratto quanto già corrisposto, per "danno non patrimoniale patito" da R. L., commisurata alla percentuale del 2% la entità dei postumi, di cui per l'intero € 2.100,00 per danno biologico, € 700,00 per danno morale, € 1.000,00 per i giorni 20 giorni di ITT e € 50,000,00 per danno da perdita parentale, nonchè € 93.500,00 per "danno non patrimoniale patito" da V. A., commisurata alla percentuale del 22% la entità dei postumi, di cui € 60.000,00 per danno biologico, € 30.000,00 per danno morale, € 2.000,00...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
  • Diritto

    MOTIVI DELLA DECISIONE

    Si rileva preliminarmente la rituale costituzione del contradditorio in grado di appello nei confronti dell'appellato I. C. cui l'atto introduttivo, autorizzala la rinotifica alla udienza del 24-4-2012, è stato ritualmente notificato il 25-5-2012 per l'udienza del 20-11-2012; non è dirimente la concessione alla detta udienza del 24-4-2012 del termine per la rinotifica - effettuala il 9-1-2012 per l'udienza del 17-4-2012, autorizzata la rinotifica alla udienza del 20-12-2011 per inosservanza del termine a comparire di cui all'art. 163-bis cod. proc. civ., in mancanza della raccomandata di cui all'art. 36 comma 2-quater del decreto legge 248/2007, conv. nella legge 31/2008, in vigore del 28-2-2008 - giacchè nell'ipotesi di causa inscindibile per litisconsorzio necessario, qualità che I. C. riveste nella qualità di proprietario della autovettura coinvolta nel sinistro, l'impugnazione è ammissibile nei confronti di tutte le parti, anche se sia stata notificata nel termine di legge soltanto nei riguardi di una di esse e sia tardiva nei confronti delle altre perchè in tale ipotesi l'impugnazione notificata oltre detto termine assume carattere di atto integrativo del contraddittorio (Cass. 12958/2004).

    L'appello principale proposto da INA Assitalia nonchè l'appello incidentale spiegato da R. F., G. T. e R. L., tutti nella qualità di eredi di R. A., la seconda e la terza anche in proprio, sono parzialmente fondati e vanno accolti per quanto di ragione.

    Giova premettere che la lesione dell'integrità fisica con esito letale, intervenuta immediatamente o a breve distanza dall'evento lesivo, non è configurabile come danno biologico, giacchè la morte non costituisce la massima lesione possibile del diritto alla salute, ma incide sul diverso bene giuridico della vita, salvo che non intercorra un apprezzabile lasso di tempo tra le lesioni subite dalla vittima del danno e la morte causata dalle stesse, nel qual caso,...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Note a sentenza (1)

Legislazione Correlata (3)

Portali (2)

please wait

Caricamento in corso...