Estremi:
Tribunale Massa, 2016,
  • Fatto

    RAGIONI DI FATTO E DI DIRITTO DELLA DECISIONE

    M. V. S. e V. e M. F. convenivano in giudizio, dinanzi al Tribunale di Massa - Sezione Distaccata di Carrara, l' A.U.S.L. n. 1 di Massa Carrara, in persona del legale rappresentante pro tempore, ed il dott. Dell'A. I. chiedendone la condanna, in solido o in vi concorrente tra loro, al risarcimento dei danni tutti derivati alle medesime attrici, "biologico, morale ed esistenziale" quanto alla V., per l'importo quantificato in complessivi € 428.376,00, ed a titolo di "danno non patrimoniale riflesso", per € 90.000,00, o per le diverse somme capitali che fossero state ritenute eque e di giustizia all'esito dell'istruttoria, oltre rivalutazione monetaria ed interessi legali; danni che assumevano essere conseguiti all'esame clinico di colonscopia, praticato dal convenuto Dott. Dell'A. sulla predetta Via (omissis...). in data 04.07.2005 presso la Sezione di Endoscopia dell'Ospedale di Carrara, a seguito del quale la paziente aveva accusato violento dolore addominale, essendole stata diagnosticata, all'esito di laparotomia discendente eseguita presso il reparto di radiologia dello stesso Ospedale, la perforazione del colon retto.

    Deducevano:

    che la paziente era stata quindi costretta a sottoporsi ad intervento chirurgico di resezione colica e colostomia "secondo Harmann", effettuato nella stessa giornata del 04.07.2005 ed a successiva terapia sub intensiva, con ulteriore degenza post operatoria, essendo stata dimessa il 16.07.2005;

    che la stessa paziente aveva poi subito ulteriori ricoveri ospedalieri e visite di controllo a causa della patologia riportata, essendole derivati postumi invalidanti permanenti a seguito del periodo di inabilità temporanea conseguente ai trattamenti subiti, oltre che un profondo stato depressivo, tanto che, essendo ella già invalida civile, la competente Commissione Sanitaria le aveva riconosciuto un aggravamento del proprio stato di invalidità;

    che l'evento...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
please wait

Caricamento in corso...