Estremi:
Tribunale Roma, 2016, Vedi massime correlate
  • Fatto

    con ricorso depositato in data 30.4.2015 (omissis) ha chiesto venissero disposte modifiche delle modalità di affidamento della figlia minore (omissis), nata il (omissis), dalla relazione con (omissis), come determinate nel decreto adottato dall’intestato Tribunale in data 2/22 maggio 2014, con il quale, all’esito di CTU, era stato disposto l’affidamento condiviso della minore ad entrambi i genitori, con ampie modalità di frequentazione padre figlia e con monitoraggio del servizio socio assistenziale territorialmente competente. La ricorrente rappresentando l’asserito rifiuto dello (omissis) padre della minore a seguire i percorsi proposti dal servizio sociale, nonché condotte dello stesso irrispettose a seguire i percorsi proposti dal servizio sociale, nonché condotte dello stesso irrispettose del ruolo materno, finalizzate a screditare la madre agli occhi della minore, nonché episodi di aggressione fisica e verbale avvenuti anche alla presenza della minore e oggetto di specifiche denunce, ha chiesto venissero adottati gli opportuni interventi per far cessare tali condotte e le necessarie modifiche al regime di affidamento per superare la conflittualità in essere. La ricorrente ha, inoltre, rappresentato l’esiguità del contributo posto a carico del padre per il mantenimento della figlia, pari ad euro 200,00 mensili, chiedendone un aumento. Con vittoria di spese.

    Si è costituito (omissis) contestando le allegazioni della controparte, confermando, tuttavia, il permanere di elevati contrasti tra le parti, asseritamente imputabili al profilo caratteriale della ricorrente, come delineato all’esito della CTU esperita nel procedimento già tenutosi dinanzi all’intestato Tribunale, e a condotte della stessa che avrebbe proposto denunce querele per presunte aggressioni mai verificatesi, in una occasione nella quale sarebbe stata la stessa (omissis) ad urtare violentemente con il motociclo la vettura nella quale si trovava il resistente insieme con la figlia. Il...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Note a sentenza (1)

Legislazione Correlata (2)

Portali (2)

please wait

Caricamento in corso...