Estremi:
Corte appello Salerno, 2016, Vedi massime correlate
  • Fatto

    Con ricorso depositato il 28/10/2015 XX, premesso di aver in corso giudizio di divorzio dal marito YY, nonché premesso che il coniuge aveva maturato, nei confronti del datore di lavoro, il diritto alla liquidazione dell’indennità di fine rapporto, chiedeva che le fosse riconosciuta ed attribuita la quota spettante, pari al 40% in ragione degli anni di coincidenza tra matrimonio ed attività lavorativa.

    Con provvedimento reso in data 24 giugno 2016 il tribunale adito dichiarava il difetto di legittimazione passiva delle ZZ dell’INPS, rigettava, allo stato, la domanda della ricorrente e condannava la stessa al pagamento delle spese di lite.

    Avverso tale provvedimento presentava reclamo XX, sostenendo di essere in possesso dei requisiti per il riconoscimento del diritto richiesto, nonché sostenendo che la domanda di attribuzione della quota del TFR poteva essere presentata ed accolta, anche prima del passaggio in giudicato della sentenza di cessazione degli effetti civili del matrimonio, nello stesso procedimento di divorzio o in procedimento separato.

    In ragione di ciò ella chiedeva, previa sospensione dell’esecutività del decreto di rigetto, la revoca del decreto stesso, l’accertamento del suo diritto e l’ordine alle ZZ di corrisponderle la quota dovuta. In via subordinata la ricorrente chiedeva disporsi la riunione del giudizio con il procedimento di cessazione degli effetti civili del matrimonio al momento pendente tra le stesse parti.

    Si costituiva il resistente ZZ, affermando di aver corrisposto, in data 5/7/2016, l’importo dovuto, onde evitare di subire azione esecutiva, e chiedendo che venisse dichiarata la sua carenza di legittimazione passiva.

    Si costituiva altresì YY, chiedendo la declaratoria di inammissibilità della domanda ed il rigetto del reclamo. In via subordinata egli contestava, nel merito, i calcoli di controparte.

    Ciò premesso, rileva la Corte che i requisiti per l’attribuzione all’ex coniuge di...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Note a sentenza (1)

Legislazione Correlata (2)

Portali (2)

please wait

Caricamento in corso...