• Fatto

    Svolgimento del processo

    Con atto del 6 settembre 1994 Daniele Sinopoli, sostenendo di essere stato assunto il 15 gennaio 1994 nell'ambito dell'impresa EDILMECCANICA, di essere stato formalmente inquadrato in azienda solo nel mese successivo (con la qualifica di impiegato di secondo livello), e di essere stato poi licenziato per non aver superato il periodo di prova, chiese che il Pretore di Venezia lo reintegrasse nel posto di lavoro. Con successivo atto del 12 ottobre 1994 il Sinopoli chiese, con la reintegrazione, anche la condanna al risarcimento del danno.

    Costituendosi in giudizio, il convenuto eccepì, per quanto giunge in sede di legittimità, che il rapporto si era costituito il 14 febbraio 1994, poiché nel periodo precedente erano intercorsi solo dei rapporti di amicizia e di fiducia, culminati in un prestito.

    Il Pretore di San Donà del Piave, innanzi al quale la causa era stata poi riassunta per competenza territoriale, accolse la domanda.

    Con l'appello, il Vallese eccepì in particolare che un teste, sulle cui dichiarazioni la decisione era fondata, era stato denunciato per falsa testimonianza.

    Con sentenza del 27 ottobre 1998 il Tribunale respinse l'appello, ritenendo che l'atto di recesso era stato intimato quando il periodo contrattualmente previsto per la prova era trascorso. Ciò il Tribunale deduce da due elementi: la deposizione del teste Rampado (il quale aveva dichiarato che nel gennaio del 1994 il Sinopoli gli aveva proposto, per conto della ditta EDILMECCANICA, alcune ordinazioni di acquisti), ed il fatto che il 25 gennaio 1994 il Vallese versò la somma di lire 2.000.000 al Sinopoli ("che pertanto già lavorava").

    Aggiunge il Tribunale che la negligenza del lavoratore, dedotta in giudizio dal Vallese quale causa del licenziamento, configurando il presupposto d'un...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
  • Diritto

    Motivi della decisione

    Con il primo motivo i ricorrenti sostengono che la somma era stata versata al Sinopoli non nell'ambito d'un rapporto di lavoro, che era iniziato solo il 14 febbraio 1994, bensì come prestito che egli aveva chiesto poiché l'EDILTECNICA, per cui egli precedentemente lavorava, non gli aveva pagato i compensi dovutigli nè intendeva avvalersi ulteriormente della sua prestazione lavorativa.

    Il motivo è infondato. La prova per presunzione semplice, che può essere anche l'unico fondamento della decisione (Cass. 17 maggio 1973 n. 1416), è apprezzamento di fatto che, ove sia correttamente motivato, sfugge al sindacato in sede di legittimità (Cass. 27 novembre 1982 n. 6460).

    Ed il dedurre dal pagamento d'una somma di denaro e dall'incontroversa esistenza, nel mese successivo al pagamento, d'un rapporto di lavoro fra le stesse parti, la preesistenza del rapporto di lavoro al tempo del pagamento, non è affetto da errori logici.

    Ciò, nel caso in esame. Da due fatti incontroversi (il versamento - nel gennaio 1994 - d'una somma di denaro dai titolari dell'EDILMECCANICA al Sinopoli, e l'esistenza - il 14 febbraio 1994 - d'un rapporto di lavoro fra le stesse parti), il giudicante deduce la preesistenza, del rapporto (al tempo del pagamento).

    E nei confronti di questa deduzione i ricorrenti, limitandosi alla mera esposizione d'un assunto (il pagamento avrebbe avuto come causa un prestito giustificato da rapporti amichevoli e da contingenti esigenze del Sinopoli) non indicano elementi di segno contrario nè muovono censura alcuna.

    Con il secondo motivo i ricorrenti rilevano che il Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Venezia, pur archiviando la denuncia per falsa testimonianza, proposta nei confronti del Rampado (le cui dichiarazioni erano state poste dal...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
  • Note redazionali:
    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Legislazione Correlata (5)

Portali (3)

please wait

Caricamento in corso...