Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • Testo vigente
    • EPIGRAFE

      Codice penale, approvato con regio decreto 19 ottobre 1930, n. 1398 (1).

      (1) Il r.d. 19 ottobre 1930, n. 1398 è stato pubblicato nella G.U. del...

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo


    • ARTICOLO N.57

      Reati commessi col mezzo della stampa periodica (1).


    • [I]. Salva la responsabilità dell'autore della pubblicazione e fuori dei casi di concorso [110], il direttore o il vice-direttore responsabile, il quale omette di esercitare sul contenuto del periodico da lui diretto il controllo necessario ad impedire che col mezzo della pubblicazione siano commessi reati [528, 565, 596-bis, 683, 684, 685], è punito, a titolo di colpa [43], se un reato è commesso, con la pena stabilita per tale reato, diminuita in misura non eccedente un terzo [57-bis, 58-bis].

      (1) L'art. 1, l. 4 marzo 1958, n. 127 ha sostituito il testo originario dell'art. 57 con gli attuali artt. 57 e 57-bis. Il testo recitava: «Responsabilità per reati commessi col mezzo della stampa. [I] Per i reati commessi col mezzo della stampa si osservano le disposizioni seguenti: 1) qualora si tratti di stampa periodica, chi riveste la qualità di direttore o redattore responsabile risponde, per ciò solo, del reato commesso, salva la responsabilità dell'autore della pubblicazione; 2) qualora si tratti di stampa non periodica, del reato commesso risponde l'autore della pubblicazione, ovvero, se questi è ignoto o non è imputabile, l'editore, ovvero, se anche questi è ignoto o non è imputabile, lo stampatore». V. art. 3 l. 8 febbraio 1948, n. 47, nonché art. 30 3 l. 6 agosto 1990, n. 223.

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

    please wait

    Caricamento in corso...