Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • EPIGRAFE

      Legge 1942 - Onorari di avvocato [e di procuratore] per prestazioni giudiziali in materia civile (1) (2) (3).

      (1) La presente legge, che al titolo I dettava norme sugli onorari degli avvocati, e al titolo II disposizioni sugli onorari e i diritti di procuratore, deve intendersi implicitamente abrogata a seguito dell'entrata in vigore dell'articolo unico l. 7 novembre 1957, n. 1051, che detta i criteri per la determinazione degli onorari e dal d.m. 5 ottobre 1994, n. 585, contenente disposizioni generali e tabelle di onorari, eccezion fatta per gli articoli da 24 a 30, che regolano il procedimento di liquidazione degli onorari.

      (2) L'albo dei procuratori legali è stato soppresso dall'art. 1, l. 24 febbraio 1997, n. 27. La medesima legge ha, tra l'altro, stabilito che in tutte le disposizioni legislative vigenti al termine "procuratore legale" va sostituito quello di "avvocato".

      (3) Legge abrogata, a decorrere dal 16 dicembre 2009, dall' articolo 2, comma 1, del D.L. 22 dicembre 2008 n. 200. Successivamente l'efficacia della presente legge è stata ripristinata dall'articolo 1 della legge 18 febbraio 2009, n. 9, in sede di conversione. Da ultimo, l'articolo 1, comma 1, del D.Lgs. 1° dicembre 2009, n. 179, ha dichiarato indispensabile la permanenza in vigore della presente legge.

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo


    • ARTICOLO N.28

      Forma dell'istanza di liquidazione degli onorari e dei diritti.


    • Per la liquidazione delle spese, degli onorari e dei diritti nei confronti del proprio cliente l'avvocato, dopo la decisione della causa o l'estinzione della procura, se non intende seguire il procedimento di cui agli articoli 633 e seguenti del codice di procedura civile, procede ai sensi dell'articolo 14 del decreto legislativo 1° settembre 2011, n. 150.

      (1) Articolo abrogato, a decorrere dal 16 dicembre 2009, dall' articolo 2, comma 1, del D.L. 22 dicembre 2008 n. 200. Successivamente l'efficacia della presente legge è stata ripristinata dall'articolo 1 della legge 18 febbraio 2009, n. 9, in sede di conversione, da ultimo sostituito dall'articolo 34, comma 16, lettera a), del D.Lgs. 1° settembre 2011 n. 150. Da ultimo, l'articolo 1, comma 1, del D.Lgs. 1° dicembre 2009, n. 179, ha dichiarato indispensabile la permanenza in vigore del presente articolo.

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

    please wait

    Caricamento in corso...